domenica 25 luglio 2010

Esordienti: Lupini e Peducci vincono a Petrignano il “Meschini”-“Guerciolini”

ASSISI (Pg) – Decimo sigillo di stagione per il campione regionale Michele Lupini della Gubbio Ciclismo Mocaiana nella gara degli esordienti di primo anno. In quella riservata ai Secondo anno seconda affermazione stagionale per Alessandro Peducci della Nestor Sea Marsciano. Tra le Donne esordienti vittoria per Federica Capponi del Potentia 1945 e tra le Donne allieve per Ilaria Ghergo dell’Osimo Stazione. Questi i verdetti del 15° Trofeo Maurizio Meschini - 14° Trofeo Silvio Guerciolini “il Citto” - 6° Memorial Orlando Nasini - 6° Memorial Tarcisio Pampanoni - 5° Memorial Saverio Trancanelli - 4° Memorial Alfio Capezzali - 3° Memorial Duilio Barili, gara organizzata a Petrignano di Assisi dall’Uc Petrignano in collaborazione con l’As Sant’Egidio. Tanti gli ospiti presenti, tra cui l’assessore allo Sport del Comune di Assisi Daniele Martellini, il presidente del consiglio comunale di Assisi Lucio Cannelli, il presidente del Comitato regionale umbro della Federciclismo Carlo Roscini, l’ex corridore professionista Gino Fragola, il consigliere comunale di Assisi Rino Freddii, il presidente della Pro Loco Dante Siena, il presidente onorario dell’Uc Petrignano Fausto Collarini e il presidente della Provincia di Perugia Marco Vinicio Guasticchi.
GARA PRIMO ANNO (39 chilometri) – Dopo 10 chilometri di gruppo compatto provano l’allungo Michele Lupini della Gubbio Ciclismo Mocaiana, Federico Lumia del Team Gf, Tiziano Lanzano e Federico Casoni, entrambi dell’Uc Foligno, e Luigi Matrone del Team Balzano. La loro azione viene annullata dal gruppo dopo circa un chilometro. Il plotone viaggia compatto e in testa ci sono alcuni piccoli scatti. Al chilometro 21 allungano di nuovo Tiziano Lanzano dell’Uc Foligno, Michele Lupini della Gubbio Ciclismo Mocaiana e Federico Lumia del Team Gf. I battistrada vengono poi agganciati da Luigi Matrone del Team Balzano e da Alessio Ferretti del Potentia 1945. Al chilometri 23 i cinque vengono ripresi dal gruppo. Tutto si decide allo sprint: la volata la lancia Lupini della Mocaiana attorno ai 500 metri. Il finale è un testa a testa tra lui e Matrone della Balzano. A spuntarla è l’atleta eugubino.
Ordine d’arrivo maschile: 1) Michele Lupini (Gubbio Ciclismo Mocaiana) che percorre 39 km in 1.11.53 alla media di 32,553 km/h, 2) Luigi Matrone (Team Balzano), 3) Francesco Ressico (Pedale Biellese 1952), 4) Federico Casoni (Uc Foligno), 5) David Pecorari (Nestor Sea Marsciano), 6) Diego Lombrichi (Pedale Mancianese), 7) Roberto Fontana (Ass. Ciclistica Recanati), 8) Tiziano Lanzano (Uc Foligno), 9) Alessio Ferretti (Potentia 1945), 10) Simone Paradisi (Alma Juventus Fano).
Ordine d’arrivo femminile: 1) Federica Capponi (Potentia 1945), 2) Agnese Guiducci (Alma Juventus Fano), 3) Giulia Capoccia (Nestor Sea Marsciano), 4) Elisa Macellari (Potentia 1945), 5) Jenny Papetta (Ass. Ciclistica Recanati), 6) Costanza Lucchetti (Osimo Stazione), 7) Alice Rossini (Club Corridonia), 8) Laura Angelici (Potentia 1945), 9) Sofia Graziani (Club Corridonia), 10) Aurora Mancini (Pedale Mancianese).
GARA SECONDO ANNO (45 chilometri) – Il ritmo è subito sostenuto. Al chilometro 11 evadono Lorenzo Valli della Gubbio Ciclismo Mocaiana, Michael Tallevi dell’Alma Juventus Fano e Michele Corradini dell’Uc Petrignano. Su di loro rientra Michelangelo Renzi de La Montagnola. Poco dopo il gruppo li riprende. Al chilometro 13, dentro Palazzo, evadono Michele Corradini dell’Uc Petrignano e Raffaele Radice dell’Alma Juventus Fano. Su di loro rientrano Alessandro Peducci della Nestor Sea Marsciano e Giuseppe Allegrezza del Pianello Cicli Cingolani. Al loro inseguimento si porta Mattia Settimi dell’Us Bovara Cycling Team. Poco dopo a inseguire esce anche Luca Gironelli del Potentia 1945, che dopo alcuni chilometri aggancia Settimi. Al chilometro 21 anche Jacopo Ciacci dell’Uc Petrignano esce dal gruppo e si porta all’inseguimento. Al chilometro 30 i quattro battistrada viaggiano con 1’50’’ su Settimi e Gironelli, con 2’10’’ su Ciacci e con oltre 4’ sul gruppo. Ciacci sarà poi ripreso da altri corridori portatisi all’inseguimento. Il vantaggio dei quattro battistrada aumenta progressivamente e alla fine tutto si decide allo sprint. A lanciarlo ai 500 metri è Peducci della Nestor, che si impone sul traguardo di Petrignano. Il successo, Peducci, lo dedica alla società.
Ordine d’arrivo maschile: 1) Alessandro Peducci (Nestor Sea Marsciano) che percorre 45 km in 1.12.23 alla media di 37,301 km/h, 2) Raffaele Radice (Alma Juventus Fano), 3) Giuseppe Allegrezza (Pianello Cicli Cingolani), 4) Michele Corradini (Uc Petrignano), 5) Mattia Settimi (Bovara Cycling Team), 6) Luca Gironelli (Potentia 1945), 7) Andrea Tomassini (Alma Juventus Fano), 8) Jacopo Ciacci (Uc Petrignano), 9) Giacomo Giuliani (Ass. Ciclistica Recanati), 10) Gianluca Montenero (Uc Foligno).
Ordine d’arrivo femminile: 1) Ilaria Ghergo (Osimo Stazione), 2) Katia Rinaldi (Smile Bike), 3) Annalisa Cacciamani (Club Corridonia), 4) Ilaria Stizza (Potentia 1945), 5) Lorena Mitillo (Club Corridonia), 6) Elisa Ciabocco (idem), 7) Arianna Giorgini (Osimo Stazione).

Andrea Passeri